19 Novembre 2017
[]

Centri di Raccolta
percorso: Home

Centri di Raccolta

MACISTE. CHE COS´E´
Maciste è un centro di raccolta dei rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata. E´ un´area attrezzata per ricevere e smaltire particolari tipologie di rifiuti che non possono essere lasciati nei normali cassonetti, perché ingombranti o in quantità eccessiva.

Il Centro di Raccolta è, quindi, una struttura per la raccolta differenziata dove i rifiuti sono smistati per essere recuperati e riciclati o smaltiti più agevolmente.

Maciste è, però, anche un progetto nato per raggiungere un duplice obiettivo: da un lato, è uno strumento che serve per favorire la raccolta differenziata e aumentare di conseguenza la quota di rifiuti destinati al riciclaggio; dall´altro, per integrare l´attuale offerta di servizi rivolti al cittadino, e rispondere così al crescente bisogno di efficienza nella gestione dei rifiuti.

Per i residenti nei comuni di Agliana e Montale:
presso il Centro di Raccolta Maciste è possibile ritirare anche i sacchi per la raccolta del multimateriale, quelli per gli sfalci o per i pannoloni e quelli bio-degradabili per raccogliere l´organico, una volta terminate le scorte ; presso lo stesso punto sarà possibile anche ritirare il kit completo per la raccolta porta a porta da parte da parte dei nuovi utenti o richiedere la sostituzione dei contenitori eventualmente danneggiati. Ricordiamo che è necessario presentarsi muniti dell´ultima fattura Tari. (info al numero verde 800 376 125 - da rete fissa, 199 119 119 - da rete mobile). I nuovi residenti - neo-iscritti alla Tari, dovranno presentare il modulo di iscrizione rilasciato dall´azienda.


Avviso per i residenti nel comune di Agliana e Montale
I sacchi da utilizzare per la raccolta "porta a porta" (organico, multimateriale, sfalci, pannoloni) possono anche essere ritirati presso gli Uffici URP dei Comuni nell´orario indicato.
Ricordiamo che è necessario, anche in questo caso, presentarsi muniti dell´ultima fattura Tari.
DOVE SI TROVA MACISTE
Maciste è situato a Montale - via Walter Tobagi, 16/A.

Orario di Apertura

Maciste è aperto dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00, il lunedì ed il mercoledì è aperto anche al pomeriggio dalle ore 14.00 alle ore 17.00.


Come si accede

- per le utenze domestiche: prima di recarsi al centro di raccolta è consigliabile telefonare al numero verde 800 376 125 da rete fissa o il 199 119 119 da rete mobile per avere informazioni più dettagliate. Il servizio è gratuito. Ai cittadini non è richiesto firmare fogli o riempire moduli per scaricare i rifiuti domestici non pericolosi; occorre solo esibire all´ingresso un documento di identità (ed il documento dell´automezzo) che attesti la residenza in uno dei tre Comuni: Agliana, Montale e Quarrata.

- per le utenze non domestiche: per usufruire del servizio le aziende devono chiamare preventivamente il numero numero verde 800 376 125 da rete fissa o il 199 119 119 da rete mobile; gli operatori forniranno le informazioni necessarie circa i quantitativi e le tipologie dei rifiuti che possono essere trattati da Maciste.
ECO. CHE COS´E´
ECO è un´area attrezzata, realizzata secondo criteri di ecosostenibilità, che serve a ricevere ed a smaltire paritolari tipologie di rifiuti, che non possono essere conferiti nel consueto sistema di raccolta "porta a porta", perché ingombranti, pericolosi o prodotti in quantità eccessiva. Il servizio è gratuito ed è riservato ai residenti nel comune di Quarrata.

COME SI ACCEDE
Alle utenze domestiche viene richiesto di esibire la tessera sanitaria. Le utenze non domestiche possono accedere solo se iscritti all´Albo dei Gestori Ambientali (trasporto rifiuti speciali assimilati agli urbani, per contro proprio) e dopo aver contattato telefonicamente il Centro.
Ogni ingresso è regolato da norme di accesso cui ogni cittadino deve attenersi.

L´ISOLA ECOLOGICA
Adiacente al Centro di Raccolta ECO è ststa predisposta l´isola ecologica, accessibile 24 ore su 24, dove possono essere conferiti i rifiuti destinati alla raccolta "porta a porta" che i cittadini, per vari motivi, non hanno potuto conferire negli orari e nei giorni stabili dal calendario (carta e cartone, plastica e lattine, vetro, organico e residuo).
L´area, non presidiata dagli operatori ma videosorvegliata, è predisposta ad accogliere i rifiuti (carta, multimateriale-plastica e lattine, organico, vetro, residuo) che l´utente conferirà senza necessità di accedere all´interno del Centro, attraverso le "bocche" di accesso, divise per tipologia di materiale.
L´utilizzo non corretto dell´isola ecologica o l´abbandono dei rifiuti nei pressi dell´area verrà sottoposto a sanzioni.

Presso il Centro di Raccolta ECO, durante i giorni e gli orari di apertura, vengono consegnati i sacchi ed i kit per la raccolta "porta a porta".
DOVE SI TROVA ECO
ECO è ubicato nel comune di Quarrata, in Via Bocca di Gora e Tinaia (pressi sede Croce Rossa e VAB).
L´orario di apertura è il seguente:
- mattino, dal lunedì al sabato dalle ore 8 alle ore 13
- pomeriggio, il martedì e il giovedì dalle ore 14 alle ore 17

CONTATTI
Numero verde 800 376 125 (da rete fissa) o 199 119 119 (da rete mobile)
QUALI RIFIUTI RICEVONO MACISTE ED ECO
Ai Centri di Raccolta possono essere conferite le seguenti tipologie di rifiuti:
inerti da piccole demolizioni domestiche
arredi ed elettrodomestici
legname, cassette, pallettes, mobilio
residui da potature, sfalci, foglie
carta e cartone
vetro in qualsiasi forma
materiali in ferro
lattine ed alluminio
plastica, gomma e pneumatici
abiti smessi
beni durevoli dismessi, ossia apparecchiature elettroniche in genere (video, televisori, computer, frigoriferi, lavastoviglie, lavatrici, congelatori, condizionatori d´aria).



Presso Maciste ed ECO è attivo anche il servizio di raccolta dei rifiuti classificati come pericolosi provenienti da civili abitazioni, ossia:
solventi
acidi
sostanze alcaline (soda)
prodotti di fotochimica (materiali fotografici)
pesticidi (prodotti provenienti dal trattamento delle piante in agricoltura)
lampade contenenti mercurio (tubi al neon)
oli e grassi esausti (olio da frittura, olio da motore)
grasso minerale
liquido per freni
vernici in barattolo e bombolette spray
inchiostri
adesivi e sigillanti
detergenti (saponi vari)
batterie al piombo (da autovettura e da moto)
pile e batterie al ni-cd (batterie cellulari) e pile alcaline
legno imbevuto di sostanze pericolose.



SMALTIMENTO DI APPRECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE: ECCO COSA FARE
Come previsto dalle vigenti normative l´azienda ha provveduto ad iscrivere i Centri di Raccolta Maciste ed ECO al Sistema Collettivo Nazionale per il ritiro ed il recupero di rifiuti provenienti da apparecchiature elettriche ed elettroniche.
I rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) possono essere avviati al recupero. Si tratta di materiale che per tipologia, dimensioni o peso, non deve essere conferito nei cassonetti stradali né, tantomeno, deve essere abbandonato nell´ambiente in quanto alcune delle apparecchiature possono essere classificate come rifiuto pericoloso.
Inoltre, alcune apparecchiature hanno la necessità di essere trattate in maniera adeguata in quanto possono contenere sostanze tossiche o nocive sia per la salute umana che per l´ambiente (clorofluorocarburi, cromo, mercurio).

Per i cittadini
L´informativa diramata per il conferimento dei RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) stabilisce per i cittadini il conferimento del rifiuto presso i centri di raccolta: pertanto i residenti nei Comuni di Agliana, Montale potranno recarsi presso "Maciste" (Montale, Via W. Tobagi), mentre i residenti nel comune di Quarrata potranno recarsi presso "ECO" (Via Bocca di Gora e Tinaia).
L´accesso al Centro di Raccolta è gratuito ed è consentito ai residenti dei tre Comuni; all´ingresso dovrà essere esibito un documento d´identità.
Il rifiuto proveniente dal nucleo domestico così conferito verrà suddiviso in raggruppamenti in maniera conforme a quanto previsto dalla vigente normativa:

- raggruppamento 1 "Freddo e clima" (frigoriferi, congelatori, condizionatori)
- raggruppamento 2 "Altri grandi bianchi" (lavatrici, lavastoviglie, asciugabiancheria...)
- raggruppamento 3 "TV e monitor" (televisori, monitor pc),
- raggruppamento 4 " apparecchi di illuminazione privati delle sorgenti luminose, computer, cellulari (privati della batteria), piccoli elettrodomestici quali rasoi, phon, ferro da stiro, robot da cucina, aspirapolvere, etc.)
- raggruppamento 5 "Sorgenti luminose" (lampadine, neon, etc.).

Siricorda che, per quanto riguarda i grandi elettrodomestici (vedi raggruppamento 1 e 2), per coloro i quali non avessero la possibilità di conferire direttamente il rifiuto presso "Maciste", potranno richiedere il ritiro gratuito a domicilio prenotando il servizio "Ritiro Ingombranti" al numero verde dell´azienda: 800 376 125.
Per quanto riguarda, invece, le piccole apparecchiature elettriche ed elettroniche o sorgenti luminose siconsiglia ai cittadini, che ne hanno la possibilità, di raccogliere gli stessi al proprio domicilio fino a raggiungere una certa quantità da conferire, poi, interamente in un unico trasporto presso i Centri di Raccolta. Tutto questo allo scopo di ottimizzare tempi e costi.

Per i rivenditori
Il sistema di ritiro "uno contro uno" prevede che i rivenditori assicurino, al momento della vendita di una nuova apparecchiatura elettrica od elettronica, il ritiro gratuito del RAEE del proprio cliente, purchè sia della stessa tipologia dell´apparecchiatura acquistata, sia integro e non contenga altri tipi di rifiuti.

Per i distributori, installatori e centri di assistenza tecnica
Con l´emanazione del Decreto Ministeriale n. 65/2010, è stato istituito il sistema "uno contro uno" per il ritiro da parte dei Distributori/Installatori/Centri di Assistenza, in maniera semplificata, delle apparecchiature elettriche ed elettroniche di origine domestica.
Il nuovo regolamento riguarda i RAEE "Domestici" e quelli "Professionali" definendo le procedure di gestione semplificata per le fasi di trasporto e di stoccaggio.

Tutti i soggetti coinvolti nelle operazioni di ritiro, raccolta e conferimento dei RAEE ai Centri comunali autorizzati e cioè le categorie dei distributori, installatori e centri di assistenza tecnica, devono:
-iscriversi obbligatoriamente presso l´Albo Gestori Ambientali (CCIAA di Firenze);
-tenere registro di carico/scarico;
-accompagnare il trasporto dei RAEE con specifico documento, sostitutivo di formulario di identificazione rifiuto.

Si informa, inoltre, che con specifico Accordo di Programma, sottoscritto dal Centro di Coordinamento RAEE, l´Associazione Nazionale Comuni Italiani e da AIRES, ANCD - CONAD, ANCRA - Confcommercio, Confesercenti e Federdistribuzione, sono state individuate una serie di modalità operative che permetteranno la gestione dei RAEE da parte di Distributori e Centri di raccolta a seguito del ritiro "uno contro uno" .

Si ricorda che i soggetti che effettuano attività di raccolta e di trasporto dei RAEE sono assoggettati alla sanzioni relative alle attività di raccolta e trasporto di cui all´art. 256 del decreto legislativo 152/2006.
AL CENTRO DI RACCOLTA ECO DI QUARRATA E´ ATTIVO IL SISTEMA PREMIANTE
Dal 2 novembre 2016 è attivo il sistema premiante dedicato alle utenze domestiche che conferiranno ad ECO, il Centro di Raccolta di Quarrata, alcune tipologie di rifiuti, così come elencate nel Regolamento comunale per l’applicazione della TARI e nella brochure informativa distribuita a domicilio. Il beneficio economico non è previsto per i rifiuti conferibili nel consueto circuito del “porta a porta”, ossia imballaggi in plastica, metallo e vetro, carta e cartone, organico ed indumenti usati.
Gli utenti che consegneranno ad ECO, ad esempio, rifiuti pericolosi (prodotti tossici, infiammabili…) o apparecchiature elettriche o materiali ingombranti etc., accumuleranno punti in in proporzione alla quantità (chilogrammi) ed alla tipologia dei rifiuti conferiti prodotti dalla propria abitazione (sono, pertanto, esclusi i rifiuti derivanti da attività lavorativa – utenze non domestiche), così da poter usufruire di sconti che andranno a ridurre, fino ad un tetto annuo massimo di € 40,00, la parte variabile della tassa sui rifiuti (TARI).
Il beneficio, riconosciuto a coloro che risulteranno in regola con i pagamenti della TARI, si ottiene moltiplicando il punteggio accumulato (max 4.000 punti per anno solare) per il valore del singolo punto (€ 0,01) e verrà applicato a partire da un minimo di 300 punti accumulati.
I punteggi ottenuti nei mesi di novembre e dicembre 2016 verranno accumulati e contabilizzati con quelli del 2017.
Le riduzioni previste saranno calcolate a consuntivo, mediante la compensazione della tassa dovuta per l’anno successivo, e saranno cumulabili con altri tipi di agevolazioni già percepite, come ad esempio la riduzione prevista per il compostaggio domestico.
L’accesso alla postazione interattiva di ECO, che consentirà l’identificazione dell’utente e le operazioni di conferimento nonché l’assegnazione dei punti, sarà possibile attraverso la tessera sanitaria.

Leggi gli approfondimenti.

Realizzazione siti web www.sitoper.it